SARDEGNA

Scegli ora la provincia che ti interessa cliccando sulla mappa sottostante...

Choose now the italian province which interests you...

>> HOME  >>  STRUTTURE RICETTIVE IN ITALIA >> STRUTTURE RICETTIVE IN SARDEGNA
>> HOME  >>  LODGING IN ITALY >> LODGING IN SARDEGNA

Sassari Olbia-Tempio Nuoro Oristano Ogliastra Carbonia Iglesias Cagliari Cagliari

STRUTTURE RICETTIVE IN:

LODGING IN:

Cagliari 
Carbonia-Iglesias
Medio Campidano
Nuoro 
Ogliastra
Oristano  
Olbia-Tempio
Sassari

LINKS SUGGERITI: 

SUGGESTED LINKS: 

Il Golfo di Orosei  

Casa Vacanze in Sardegna

Siniscola e Posada
Sardegna Vacanze
Arbatax e Tortoli
Bosa e Alghero
Accommodations Sardinia
Villasimius e Costa Rei
Budoni e SanTeodoro

La Baia di Chia in Sardegna 

Stintino
La Sardegna è una delle due regioni insulari ed è la terza più estesa, ad est è bagnata dal Mar di Sardegna, su tutti gli altri versanti dal Mar Tirreno. Il territorio è in prevalenza collinare (68%), mentre è pianeggiante al 18% e montuoso solo al 14%. Le coste hanno una lunghezza di oltre 1800 Km, oltre all'isola principale ve ne sono altre abbastanza estese, come le isole di Sant'Antioco e San Pietro a sud-ovest e l'isola Asinara a nord-ovest, rispettivamente al quarto, sesto e settimo posto nella classifica nazionale. La vetta più elevata è Punta La Marmora (1834 metri), nei Monti del Gennargentu; il Tirso, con i suoi 150 Km, è il fiume più lungo. La Sardegna è una delle cinque regioni a statuto speciale. Cagliari è la città principale e capoluogo regionale, Sassari è l'unico altro centro di una certa rilevanza, Nuoro ed Oristano formano le restanti province. L'economia basata per lungo tempo sulla pastorizia e sullo sfruttamento delle risorse del sottosuolo, è in fase di mutamento. L'allevamento degli ovini (carne e lana) costituisce ancora una delle risorse più importanti, in crescita il numero di bovini e suini; l'agricoltura ha invece impatto economico minore, i prodotti di punta sono il sughero ed il sale; la pescosità dei mari non è sfruttata adeguatamente. L'industria di trasformazione ha affiancato quella estrattiva (piombo, zinco, carbone) e la buona disponibilità di energia elettrica sta permettendo un suo progressivo miglioramento. Il turismo ha un ruolo determinante e sfrutta le bellezze del paesaggio ed i numerosi monumenti preistorici presenti sull'isola. Sardinia is the second largest island in the Mediterranean and is formed by a series of mountainous massifs, hills and narrow highlands. The coasts are jagged and rocky, interspersed with marvelous beaches of very fine sand and countless inlets. The seaside landscapes, especially on the Costa Smeralda, are among the most beautiful in the world. Numerous small, enchanting islets are scattered in front of the coasts. Very ancient and peculiar remains of the prehistoric and protohistoric eras are the megalithic "Tombs of the Giants"; the "domus dejanas" (houses of the witches), tombs dug into the rock; and the "nuraghi". The nuraghi, truncated cone towers in huge stone and fortified dwellings of the earliest inhabitants, number about 7,000 and can be found all over the island. Phoenician and Roman remains have come to light at Tharros and Nora; there are Roman relics at Porto Torres and Cagliari. The Gothic-Catalonian style thrived in the island under the rule of the Spanish House of Aragon. The National Archaeologic Museum of Cagliari is the most important museum in the island: prehistoric tombs, megalithic temples and tombs, the famous small bronzes and a documentation of the Punic and Roman periods. In Sanna, we can visit the archaeologic and ethnographic sections of the Sanna Museum and the Pinacoteca. In Nuoro, the Regional Museum of the Costume is interesting. The Antiquarium Alborense of Oristano Houses paintings of the sixteenth-century Sardinian masters and an archaeologic section.

FONTE WWW.GLOBALGEOGRAFIA.IT

SOURCE: WWW.ITALIANTOURISM.COM

VUOI INSERIRE LA TUA STRUTTURA SU ANNUNCIVACANZE.NET?
SCOPRI COME FARE